Vai al menų principale Vai al menų secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Direzione Didattica Primo Circolo di Cesenatico (FC)
DIREZIONE DIDATTICA
PRIMO CIRCOLO CESENATICO
https://www.dd1cesenatico.edu.it
Via della Repubblica, 113 - 47042 - Cesenatico (FC) - Tel. 0547 80061
E-mail: FOEE03000X@istruzione.it - PEC: FOEE03000X@pec.istruzione.it
C.F. 81008120404 - C.M. FOEE03000X
Direzione Didattica Primo Circolo di Cesenatico (FC)
DIREZIONE DIDATTICA
PRIMO CIRCOLO CESENATICO
"IT'S TIME FOR FUN!" PROGETTO PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA

“IT’S TIME FOR FUN!”

SCUOLA DELL'INFANZIA

PROGETTO DI APPRENDIMENTO DELLA LINGUA INGLESE

 

Si comunica che, da lunedì 7 marzo, prenderà avvio, per i bambini frequentanti la Scuola dell’Infanzia “Ancora”, il progetto gratuito di lingua inglese ”IT’S ART TIME”, a cura dell’insegnante di Plesso S. Limarzi.

Esso propone un percorso didattico e formativo, finalizzato alla conoscenza degli elementi base della lingua inglese. In tal modo si vuole avviare e incoraggiare l’apprendimento precoce di tale lingua nei bambini di 4 e 5 anni, fornendo l’opportunità di condividere, attraverso l’attività manuale e creativa, momenti piacevoli e aggreganti.

 

FINALITÀ EDUCATIVE:

1. Sviluppo della capacità di osservare e descrivere

2. Sviluppo della capacità di associare le immagini alle parole

3. Sviluppo della memorizzazione

4. Sviluppo della socializzazione e della capacità di integrazione

5. Sviluppo della capacità di creare e progettare

6. Sviluppo della manualità (tagliare, incollare, colorare).

7. Familiarizzare con un codice linguistico diverso.

 

OBIETTIVI:

1. Comprensione orale di alcuni termini in lingua inglese

2. Sviluppo della capacità di espressione in lingua inglese (parole e frasi minime)

3. Sapere ascoltare per i tempi proposti.

4. Memorizzazione di piccole canzoni “gestualizzate” in lingua inglese.

5. Sviluppo della manualità (tagliare, incollare e assemblare)

6. Giochi motori in lingua inglese.

 

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL PROGETTO:

Il percorso è strutturato in incontri a cadenza settimanale ed è rivolto ai bambini di 4 e 5 anni delle sezioni A, B e C.

I laboratori si svolgeranno nella fascia pomeridiana, secondo l’organizzazione di seguito specificata:

§ Stelline: Lunedi dalle ore 14:15 alle ore 15:00

§ Delfini: Martedi dalle ore 14:15 alle ore 15:00

§ Pesciolini: Mercoledì dalle ore 14:00 alle ore 14:45 (primo gruppo)

dalle ore 14:45 alle ore 15:30 (secondo gruppo)

PIANO DI LAVORO E CALENDARIO:

§ FASE 1: I COLORI E I NUMERI 7/8/9 marzo – 14/15/16 marzo

§ FASE 2: FRUTTA E VERDURA 21/22/23 marzo - 28/29/30 marzo

§ FASE 3: LE PARTI DEL CORPO 4/5/6 aprile - 11/12/13 aprile

§ FASE 4: GLI ANIMALI 26/27/28 aprile

§ FASE 5: IN CUCINA 2/3/4 maggio – 9/10/11 maggio

§ FASE 6: LE EMOZIONI 16/17/18 maggio – 23/24/25 maggio

§ FASE 7: AL MARE 30/31 maggio - 1 giugno

Totale ore: 36

 

Le Indicazioni Nazionali ribadiscono l’importanza, attribuita già da molti anni ormai dalla più recente ricerca didattica, dell’approccio alla lingua straniera già dai primi anni di età. È risaputo, infatti, che i bambini assorbono le informazioni e le sollecitazioni provenienti dal mondo esterno e le assimilano tanto più facilmente, quanto più sono piccoli. L’approccio alla lingua straniera nella scuola dell’Infanzia deve essere inteso come base di interesse e di motivazione per gli allievi al fine di facilitare l’apprendimento negli anni successivi. Questo primo contatto con l’inglese dovrà essere calibrato sulle capacità cognitive, gli interessi e la motivazione del gruppo di allievi con cui si lavora. Anche gruppi molto eterogenei possono essere coinvolti in attività socializzanti con ottimi risultati, purché si sollecitino gli allievi a sviluppare strategie di cooperazione e di scambio di idee.

La scuola dell’Infanzia mira a rendere i bambini consapevoli del mondo circostante, coinvolgendoli in un processo di apprendimento conscio. Il bambino apprende in modo naturale, attraverso esperienze concrete, coinvolgenti e guidate che lo portano a scoprire, a capire e a imparare in modo spontaneo.

Il contatto con la lingua straniera nella scuola dell’Infanzia, sarà quindi un processo naturale e induttivo: il bambino tenta di usare la lingua attraverso le attività ludiche proposte. L’approccio metodologico su cui si basa il progetto individua l’oggetto d’insegnamento negli atti comunicativi sviluppando un metodo che tiene conto di tutti gli aspetti della personalità del bambino e che sfrutta tutti i codici espressivi di cui egli dispone: il codice verbale, musicale e mimico gestuale. Il progetto si basa, pertanto, su un approccio ludico, in quanto il gioco rappresenta per il bambino il principale veicolo di conoscenza.

Attraverso la sensibilizzazione a un codice linguistico diverso dal proprio, i bambini sviluppano un apprendimento attivo, imparando a produrre in modo del tutto naturale i suoni della nuova lingua. Imparano, al contempo, anche a sviluppare abilità passive: comprendere alcune semplici espressioni in lingua inglese pronunciate dall’insegnante. La lingua straniera sarà, inoltre, usata come veicolo di contenuti per il raggiungimento di obiettivi non solo cognitivi, ma anche affettivi e sociali. Inserita nel quadro generale dell’educazione linguistica, diventa uno strumento che favorisce una maggiore elasticità mentale portando ad accrescere le relazioni interpersonali dell’individuo. Le attività proposte devono essere socializzanti, motivanti e divertenti.

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Paola Fabbri

Firmato digitalmente


Categoria: Progetti a.s. 2021-2022Data di pubblicazione: 07/03/2022
Sottocategoria: PROGETTO "IT'S TIME FOR FUN!"Data ultima modifica: 16/04/2022 20:15:45
Permalink: "IT'S TIME FOR FUN!" PROGETTO PER LA SCUOLA DELL'INFANZIATag: "IT'S TIME FOR FUN!" PROGETTO PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA
Inserita da adminVisualizzazioni: 172
Top news: Primo piano: No

 Feed RSSStampa la pagina 
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2022 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 463
N. visitatori: 3373623